dall’INFORMATORE ZOOTECNICO di Maggio

DA GEA FARM TECHNOLOGIES-nuovo robot mungitura telecamera 3D
Con Monobox ridotti costi rimonta manutenzione

Grazie alla nuova telecamera 3D, il successo degli attacchi è molto alto anche in presenza di mammelle irregolari.
Consentendo l’attacco manuale, l’allevatore può gestire molto facilmente anche i capi molto produttivi ma irregolari fino fine carriera, evitando in questo modo gli alti costi dovuti alla rimonta, derivanti dalla selezione degli animali che altri robot presenti sul mercato obbligano ad effettuare.
Inoltre sempre in questo modo si può eliminare completamente la vecchia sala di mungitura che, in molti casi e per gli stessi motivi, deve continuare a funzionare anche nelle aziende già automatiche, aumentando notevolmente i costi di manutenzione per l’allevatore.

Questi sono solo alcuni dei vantaggi che derivano dall’impiego del Monobox di Gea farm technologies in azienda. Il Monobox, inoltre, consente controllare i costi operativi sia in loco che da remoto. Misuratori di energia elettrica, dell’acqua, detersivi e detergenti annessi alla Supply unit e strumenti di monitoraggio on-line come FarmView, forniscono la totale trasparenza dei costi correnti.
Sia il vaso terminale che il vaso “vitelli” sono estremamente piccoli, quindi per il lavaggio sono richiesti bassi quantitativi d’acqua.
Grazie ai sensori monitoraggio, l’acqua viene erogata solo su richiesta con notevole risparmio sui consumi elettrici e su quelli idrici.
Il design aperto e di grande comfort, con la possibilità di selezionare l’ampia uscita diritta o laterale garantisce all’animale un accesso sicuro agevole e veloce.

Il Monobox utilizza la tecnologia del modulo e il design del gruppo di mungitura della nuovissima rotativa automatizzata DairyProQ.

Infine:

  • si tratta di un sistema altamente ergonomico con cui gestire la routine di lavoro giornaliera nel migliore dei modi.

  • L’accesso mammella, oltre ad essere estremamente comodo, in caso necessità si può anche illuminare.

  • La possibilità montare cancelli di separazione in uscita dal robot consente di confinare alcune vacche in un’area dedicata adiacente, da dove potranno accedere rapidamente ed agevolmente alla mungitura con risparmio di tempo e con minor fatica per l’allevatore.

  • Elevati standard qualitativi sono garantiti da un trattamento delicato del latte, da tubazioni molto corte e da pompe del latte a basso consumo, dotate di Inverter.

  • La routine di mungitura “mono fase” all’interno della tettarella (ovvero lo svolgimento di tutte le fasi: attacco, stimolazione, lavaggio, eliminazione primi getti, mungitura e post dipping) contribuisce al raggiungimento di elevati standard qualitativi.

  • Il basso livello di vuoto preserva la salute della mammella.

Il nuovo Monobox completa la gamma di robot dopo MIone, per la media mandria, e DairyProQ, per le grandi mandrie, confermando che Gea è l’unica azienda con una soluzione per ogni esigenza.

I sistemi Gea sono distribuiti da Bellucci O. e C. s.r.l. di Modena

Scarica l’articolo: IZ20160523

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *